L'Eco Dell'Istrice - Elenco dei numeri pubblicati

(iniziativa curata e gestita dalla prof.ssa Rachele VITI e dal prof. Giacomo CELIENTO)

Il giornalino deve intendersi quale strumento didattico culturale (espressione di attività parascolastica), gestito dagli studenti e destinato ad ampliare la loro preparazione culturale e consentirne una migliore resa sul piano didattico

 

(il Dirigente Scolastico, dott. Gianluca MORETTI)

Cortese Comunità Scolastica,

pur essendo io un semplice “trag­hettatore” del Vostro Istituto, oltretutto in periodi complessi come i presenti, saluto con en­tusiasmo il debutto del Vostro giornalino e Vi dedico qualche parola di saluto.

Il Cravetta-Marconi è una realtà dalle note­voli potenzialità, forse oggi non completamente espresse, che ha saputo affrontare l’emergenza Covid in modo efficace, seppur in presenza delle inevitabili criticità insite in una fase tanto delicata, imperscrutabile e, oserei dire, assai magmatica.

In questi ultimi mesi la Scuola è cresciuta sotto diversi punti di vista: dotazioni tecno­logiche (laboratori, PC, Smart Bord), procedure organizzative interne e, ciò che forse più conta, numero di iscritti ne­lle future classi prime (+ 22%). Quest’ultimo dato testimonia tanto la rinnovata capacità di ri­sultare attrattivi sui ter ritori quanto l’esistenza di ulteriori e prometten­ti margini di sviluppo, a tutt’oggi non del tutto esplorati. Ringrazio, non senza orgoglio, tutti coloro che hanno fatti­vamente collaborato al raggiungimento di un tale e positivo esito, for­se dai più non pronosti­cato alcuni mesi orsono. Adesso non rimane altro da fare che condurre in porto, si spera nel mi­gliore dei modi, un anno scolastico certamente sui generis, forse ancor più del precedente, e aus­picare che il Cravetta- Marconi possa trovare a settembre 2021 un Diri­gente titolare, desidero­so di perseguire obiettivi sempre più ambiziosi.

L’orizzonte a cui tendere è certamente lo sviluppo di una re­altà scolastica capace di fornire un servizio al territorio e concreta soddisfazione ai Giovani che hanno deciso di affi­darle il loro avvenire.

Il Cravetta-Marconi mai lesinerà energie allo scopo di supportare i suoi Studenti, questo mi sento di poterlo garanti­re senza timore di essere in futuro smentito. Con questa promessa Vi sa­luto, confidando in tempi presto migliori per noi tutti.

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi e analytics per analizzare il traffico.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Dettagli dei cookies